Monthly Archives: | luglio, 2014

Come capire se il gelato è buono? Ecco alcuni consigli

Ciao a tutti oggi voglio parlarvi del gelato, come fare a capire quando è buono e capire se è “vecchio”.
Il gelato è un alimento molto amato ma non tutti sanno come si produce e ancora meno che viene prodotto con le polverine che sono una miscela di latte in polvere, stabilizzanti, addensati e destrosio, base a cui poi vengono aggiunti gli ingredienti, frutta fresca.
La differenza però è su come viene fatta questa polverina; il 90% delle gelaterie le acquista già fatte da fornitori industriali, mentre il prodotto artigianale nasce dallo studio e dalla personalizzazione di questa polvere in collaborazione con uno chef mastro gelatiere.
Cerchiamo di capire come dovrebbe essere un buon gelato.
Se il gelato è troppo lucido è pieno di grassi e/o zuccheri, in particolare i grassi hanno un potere anticongelante quindi tendono a sciogliere il gelato in superficie conferendogli lucidità e questo non va bene.
Un buon gelato deve avere una trama ruvida per indicare buona qualità di aria nel gelato.
I gelati enormi che vediamo nelle vetrine senza sciogliersi sono totalmente innaturali quindi al loro interno sono presenti molti addensanti chimici e anche questo non va decisamente bene.
Il buon gelato non si deve sciogliere subito e farsi liquido in pochi secondi, inoltre non deve stimolare un’immediata sensazione di sete altrimenti vuol dire che contiene molti grassi e zuccheri.
Se il gelato è troppo freddo è ancora colpa dei grassi, il loro potere decongelante richiede che il gelato sia mantenuto a temperatura molto fredda se no appunto si squaglia subito.
Frammenti di ghiaccio nel gelato? Vuol dire che è vecchio, mal conservato, riutilizzato e ri-mantecato per cui del tutto da evitare.
Questi sono alcuni consigli per gustare un gelato buono e non prendere delle “fregature” spero vi siano utili, aspetto di sapere quali sono i vostri gusti preferiti ;)