gloss

Labbra: Come proteggerle e mantenerle giovani!

Ciao a tutti oggi vi voglio parlare di come proteggere le labbra. Le labbra esprimono sensualità e per questo possono esercitare sugli altri una notevole attrazione, ma come si fa ad avere una bocca morbida, sensuale, praticamente al bacio? Proteggere la pelle delicata delle labbra è la prima cosa da fare. La pelle delle labbra è molto delicata e non contiene emollienti naturali prodotti dalle ghiandole sebacee. Per questo motivo si disidratano e si screpolano con molta facilità e diventano vulnerabili  alle aggressioni dei fattori esterni, si possono proteggono tenendole sempre idratate. Di giorno, l’ideale e usare il burro cacao o un gloss; di sera meglio un rossetto che contiene un idratante, ma d’inverno quando le sentite “secche” e si screpolano facilmente, bisogna proteggetele di più. Prima di uscire, e parecchie volte mentre siete fuori, proteggetele con uno stick emolliente. Le labbra non lo trattengono, quindi rimettetelo ogni volta che mangiate, bevete o vi strofinate le labbra. Anche un rossetto cremoso aiuta ad ammorbidire le labbra già screpolate, dà un po’ di protezione e aiuta a prevenire le screpolature. Un rossetto non si limita a colorare più o meno intensamente le labbra, (più è scuro il rossetto maggiori sono i pigmenti colorati e più a lungo durerà sulle labbra),ma contiene fattori emollienti e idratanti che rendono le labbra morbide, e molto spesso fattori protettivi, una vera barriera contro l’inquinamento atmosferico e contro i raggi UVA. I migliori prodotti per le labbra screpolate, sono quelli che contengono fra gli altri ingredienti, la cera d’api. La lanolina è un vero toccasana per le labbra disidratate, si trova in farmacia. L’ideale è stenderla la sera sulle labbra struccate e lasciarla agire tutta la notte. Anche l’olio di mandorla, l’olio di germe di grano, la vasellina e il mentolo rendono le labbra morbidissime. Prima di stendere il rossetto, spazzolate le labbra per eliminare le pellicine. Anche il sole brucia le labbra e provoca secchezza e desquamazione, proprio come al resto del corpo. Per proteggervi dai raggi del sole sia in montagna che al mare, è indispensabile proteggere le labbra con un lipgloss o con un burro cacao che contenga filtri solari e difenda dai raggi UVA. Anche il contorno delle labbra, come quello degli occhi, è soggetto all’ invecchiamento . Le rughe che segnano il contorno della bocca offuscano la freschezza del viso e quindi  per mantenerlo il più a lungo giovane è bene averne cura seguendo dei piccoli ma basilari consigli: Struccate sempre le labbra accuratamente. Una volta alla settimana eseguite una delicata esfoliazione con latte detergente e un po’ di zucchero. Eviterete in questo modo che la pelle del contorno si ispessisca, invecchiando l’aspetto delle labbra, e che si formino dei comedoni. Quando applicate la crema idratante sul viso, massaggiatela anche sulle labbra con leggeri movimenti rotatori. Anche se non vi truccate, abituatevi a mettere sempre, mattino e sera, soprattutto d’inverno, del burro cacao. Seguendo questi semplici consigli avrete sempre delle labbra perfettamente morbide. Provate e scrivetemi il vostro parere ;)

Come mettere l’ombretto

Volete imparare a mettere l’ombretto alla perfezione? Allora scopriamo insieme come.

Per prima cosa nel vostro beauty case dovreste sempre avere almeno tre tonalità di ombretto: una tinta chiara da applicare nell’interno dell’occhio e sull’arcata sopraccigliare per illuminare gli occhi, una tinta media per la palpebra mobile e una tinta più scura da stendere all’angolo esterno della palpebra per dare profondità.

Ora dovete fondere queste 3 tonalità di ombretto partendo sempre dalla sfumatura più chiara per arrivare alla più scura. Si può utilizzare un pennello o una spugnetta, da passare con delicatezza sulla palpebra; è importante non esagerare mai con l’ombretto o il risultato sarà troppo pesante. Sicuramente non volete che i vostri occhi sembrino ravvicinati e piccoli.

Per questo motivo, l’ombretto scuro va applicato solo all’angolo esterno della palpebra mobile e mai in quello interno: lì verrà stesa una pennellata di illuminante (del colore che preferite) per dare quel tocco di brillantezza al vostro sguardo.

19185_239430336182096_1922801396_n

 

 

 

Usate un primer o una base per ombretto:sono la chiave per avere un trucco preciso e a lunga durata invece di un ombretto sbavato.

Non usate ombretti perlati se non siete più giovanissime:gli ombretti luccicanti e perlati, soprattutto quando contengono glitter a volontà, illuminano molto gli occhi ma allo stesso tempo evidenziano le rughette, le palpebre pesanti e i segni di espressione. Se non potete fare a meno dei glitter usateli solo sull’arcata sopraccigliare.

Ricordate sempre che se truccate molto gli occhi usate solo un lucidalabbra e se mettete un rossetto di una tonalità accesa truccate pochissimo gli occhi per non sembrare delle maschere. Infine, per avere un ombretto perfetto, ricordate di usare il bianco: è un colore perfetto per rendere gli occhi più luminosi. Il segreto è applicare un tocco di matita bianca nell’angolo interno degli occhi: non solo li farà brillare, ma li renderà anche più grandi.