rosmarino

Rimedi naturali per combattere le zanzare

Le zanzare rappresentano, per molti, il terrore estivo per eccellenza . Le zanzare non ci lasciano dormire la notte ronzando puntualmente nel nostro orecchio, ci pungono ovunque e a noi rimangono solamente bubboni che ci prudono fino a frarci impazzire dal prurito. In commercio esistono, ovviamente, prodotti di ogni tipo e per ogni esigenza, dalle creme repellenti per la pelle alle candele alla citronella, gli spray tossici,   gli zampironi per il giardino e tanti altri. La natura però ci fornisce degli ottimi anti-zanzare come piante con profumi particolari o tessuti naturali che hanno la capacità di allontanare o meglio ancora non far avvicinare le fastidiose zanzare. Adesso vediamo 6 rimedi naturali per combattere le odiose zanzarepunture-di-insetti-rimedi!                                                                                     1. servirsi dell’alore vera. Possedere una pianta di aloe vera a casa può essere veramente utile. L’aloe è una pianta africana, pensate che contiene circa 200 omponenti attivi e 75 nutrimenti che la rendono un “guaritore naturale” che veniva utilizzato già in tempi antichi da Egizi, Assiri e Indiani. L’aloe è una piante molto facile da curare per cui adatta a tutti. Se hai una puntura di zanzara che ti tormenta basta tagliare una foglia di alore,schiacciarla lievemente in modo che ne esca la sostanza gelatinosa che è al suo interno. Una volta fuoriuscita la sostanza gelatinosa passate il pezzo di aloe sui vostri becconi prurigginosi e vedrete che da un immediato solievo rinfrescando la parte sfregata. Finita l’operazione non buttate il ramo usato ma riponetelo nel freezer per servirvene nuovamente un altra volta. Questa è una delle alternative ai prodotti chimici.basilico menta lavanda gerani                          2.  Il secondo rimedio è piantare basilico,menta, lavanda o gerani in balcone o giardino. Tenere a debita distanza le zanzare diventerà un gioco da ragazzi piantando una di queste piante o tutte.  Infatti queste piante possiedono un odore molto intenso che tiene le zanzare lontane .  Si può anche preparare una pomata naturale seguendo questi semplici consigli.  Mettete a bolliredelle foglie di menta e basilico fatele bollire fino a che non diventano tenere poi toglietele dall’acqua mettetele in una ciotola e deponetele in frigo, dopo qualche ora si otterranno delle foglie spalmabili alle quali si può aggiungere dell’olio di lavanda, calendula o citronella. Questo sarà un ottimo repellente da spalmare controle zanzare. Provatelo e poi non ptrete più farne a meno!Olio-di-Neem                                                                                                                      3.  Terzo rimedio è l’olio di neem che è un olio vegetale che si può trovare in erboristeria. l’olio di neem è ottenuto spremendo a freddo i semi della Azadirachata indica, una pianta originaria dell’India utilizzata nella medicina ayurvedica. Questa pianta ha proprietà antibatteriche, antibiotiche, antiparassitarie e antifiammatorie.  Questo olio è usato in numerosi prodotti di bellezza ma non solo, ha le capacità di proteggere piante e animali dai parassiti. In origine ha un odore piuttorto pungente perciò potete mischiarlo con oli essenziali dalle profumazioni forto ma gradevoli. E’ possibile applicare l’olio di neem direttamente sulla pelle, anche quella dei bambini, e sarà un ottimo repellente per le zanzare. Se viene spalmato sui becconi attenuerà sia il prurito che il rossore. Se possedete un giardino o un balcone con dei fiori potete aggiungere qualche gocciaa di olio di neem nell’acqua stagnante dei sottovasi ed eviterà che le larve di zanzara maturino.                                            4.  Il quarto consiglio è quello di indossare abiti di tessuti naturali come il lino, il cotone o la seta, questi tessuti oltre a essere leggeri e traspiranti sono repellenti naturali per le zanzare. Prestate attenzione anche ai colori degli abiti che indossate, alcuni scienziati hanno dimostrato che gli insetti vengono attratti dai colori scuri come ad esempio il nero,il verde, il viola, il blu e dai disegni.                                                                                                                      5. Il quinto consiglio utile è strofinare direttamente sulla pelle, anche dei neonati, un rametto di rosmarino.            6. Sesto ed ultimo consigli è quello di montare delle zanzariere sulle strutture selle finestre o intorno ai letti, soluzione efficace e pratica.                                                                                                                                                              Un consiglio mio è non usate le robe chimiche in commercio la natura ci fornisce naturalmete tutto quello di cui abbiamo bisogno basta imparare ad usarlo. ;)

Rimedi naturali per avere una pelle sana

Ciao a tutti , oggi voglio parlarvi dell’importanza di prendersi cura della propria pelle per contrastarne l’invecchiamento. Mantenere una pelle sana e luminosa non dona solo bellezza al proprio aspetto esteriore ma dona anche un senso di armonia con se stessi. Vi sono dei metodi naturali per mantenere la pelle sana. In natura ci sono moltissimi componenti grazie ai quali è possibile contrastare e prevenire l’insorgere delle rughe. Nei ribes, nelle mandorle amare, nel miele e nel latte fermentato, si scoprono cure di bellezza, si tratta effettivamente di componenti le cui azioni sulla pelle hanno effetti benefici e che inducono l’ eliminazione della pelle morta che si trova in superficie. Chi non ha provato un rimedio naturale della “nonna” per il mal di testa o per il mal di pancia o per migliorare l’aspetto dei capelli? Esistono anche dei rimedi naturali per mantenere la pelle sana e fresca e gli ingredienti si trovano semplicemernte daal fruttivendolo sotto casa e in erboristeria. Di seguito elenco alcuni rimedi per avere una pelle sana morbida e vellutata. rosmarino saturnostoreblogRimedio naturale a base di rosmarino: Bollire 50 g di fiori e foglie di rosmarino in un litro d’acqua bollente per dieci minuti: ogni sera va imbevuto un panno dentro al bollito e applicato sul viso e sul collo per 45 minuti. Dopo risciacquare con acqua tiepida. Questo serve per purificare la pelle del viso e del decoltè. Un rimedio contro le prime righe invece è il seguente: macerate per 15 giorni la buccia di alcune mele cotogne in sufficiente acquavite, successivamentre filtrare e conservare in una bottiglia chiusa ermeticamente. Questa lozione ricavata  va applicata sul viso con un batuffolo di cotone due volte al giorno. A lungo andare avrete degli ottimi risultati. Un altro rimedio molto buono è con lo yogurt. Applicate un vasetto di yogurt bianco direttamente sulla pelle attendete 30 minuti dopodichè risciacquatevi con acqua tiepida. L’acido lattico nello yogurt aiuta a ridurre le dimensioni dei pori, stringe la pelle e rimuove epidermide morta. Questi sono solo alcuni dei metodi naturali per avere una pelle del viso sempre sana scegliete il vostro preferito e poi fatemi sapere come va.  ;)